ARCHIVIO DEGLI SCRITTI DI PIETRO ICHINO
HOMEARTICOLISAGGILIBRISLIDESINTERVISTECERCA

BINARI OCCUPATI E SERVIZI PER L’IMPIEGO
Corriere della Sera, 13 febbraio 2002

Forse è il caso che il nostro movimento sindacale, tra uno sciopero generale e l’altro in difesa dell’art. 18 e del posto fisso, faccia un pensierino anche ad altre necessità vitali, per chi il posto fisso non lo ha mai avuto e non lo avrà mai.

Infatti, nel nostro mercato del lavoro manca del tutto l’informazione capillare strutturata, mancano quasi del tutto i canali efficienti di incontro fra domanda e offerta ai livelli medio-bassi, mancano servizi rapidi e flessibili di riqualificazione e ricollocamento per i lavoratori maturi o anziani coinvolti in situazioni come quella dei pulitori delle ferrovie, mancano i servizi per la mobilità territoriale dei lavoratori, mancano servizi capaci di dare assistenza intensiva ai lavoratori più in difficoltà. E manca un’assicurazione contro la disoccupazione involontaria che consenta al lavoratore di affrontare con serenità, quando è necessario, il fatto normalissimo che la sua impresa debba licenziarlo per avere perso un appalto.



scarica

inoltra

stampa