ARCHIVIO DEGLI SCRITTI DI PIETRO ICHINO
HOMEARTICOLISAGGILIBRISLIDESINTERVISTECERCA

LA SCOMPARSA DEI CO.CO.CO.
Confermato nel nuovo decreto il divieto dei rapporti di collaborazione autonoma continuativa
Corriere della Sera, 31 agosto 2003

Il Presidente della Repubblica firmerà nei giorni prossimi il decreto delegato sul mercato del lavoro, con cui il governo dà attuazione al “Patto per l’Italia” del luglio 2002. Il decreto contiene alcune innovazioni notevoli ‑ in particolare quelle del leasing di manodopera e del job sharing o lavoro in coppia ‑, che non potranno però interessare più dell’1 o 2 per cento della forza lavoro, in zone marginali del mercato. Interesserà invece due milioni di lavoratori un’altra norma, molto discussa, contenuta nello stesso decreto: quella che vieta il rapporto di collaborazione coordinata continuativa (“co.co.co.”), imponendo di trasformarlo in rapporto di lavoro subordinato ordinario.



scarica

inoltra

stampa