ARCHIVIO DEGLI SCRITTI DI PIETRO ICHINO
HOMEARTICOLISAGGILIBRISLIDESINTERVISTECERCA

LA SINISTRA E LA LEGGE BIAGI
Corriere della Sera, 18 marzo 2004

A due anni da quel tragico 19 marzo 2002, i partiti di opposizione non sembrano avere ancora le idee chiare sul che fare della riforma del diritto del lavoro delineata da Marco Biagi con il “suo” Libro bianco, in parte attuata dal governo con il decreto n. 276 del settembre scorso: le posizioni al riguardo sono diverse e quasi tutte assai imbarazzate. Del Libro Bianco, a sinistra, è vietato parlar bene; ma tutti sanno che Marco Biagi aveva incominciato a lavorare al suo progetto già con il ministro Treu; il quale, come molti altri nel centro-sinistra – e come anche lo stesso Romano Prodi – condivide alcuni punti significativi di quel documento. Del resto, per motivi simmetricamente opposti, sull’altro versante politico anche il governo ha i suoi seri grattacapi.



scarica

inoltra

stampa